Calcio: allo studio un’ipotesi di rilevamento dell’Acr Messina

Domenico Chiofalo, direttore generale dell'Usd Camaro Messina, e  Pier Carlo Barberis, direttore generale dell'Acacia edizioni, in rappresentanza dei cinque sponsor che hanno deciso di sostenere il Camaro, hanno incontrato nei giorni scorsi Immacolato Bonina per discutere sulla possibilità di una collaborazione tra le parti per un progetto mirato a rilevare la società Acr Messina.

Il Camaro ed i suoi sponsor hanno formulato la seguente offerta: 120.000 euro per il 50% del capitale sociale dell'eventuale nuova società ed un apporto di sponsorizzazioni per complessivi 330.000 mila euro. La proprietà del Camaro, inoltre, ha messo a disposizione di Immacolato Bonina anche la propria struttura societaria e tecnica, compresi i calciatori attualmente in organico.

Immacolato Bonina ha ringraziato per l'offerta di supporto ma, al contempo, ha ritenuto insufficiente, ai fini di un ambizioso progetto a lungo termine di rilancio della principale squadra di calcio della città, il contributo proposto dal direttore generale Domenico Chiofalo e dagli sponsor rappresentati da Pier Carlo Barberis e dall'avvocato Carmelo Santoro, vicepresidente dell'Usd Camaro.

La proprietà del Camaro ed il gruppo rappresentato da Pier Carlo Barberis e Carmelo Santoro, negli ultimi giorni, hanno deciso di porre la propria attenzione sulla situazione generale del movimento calcistico cittadino; ma, non essendoci i presupposti per portare avanti, in tempi brevi, l'operazione Acr Messina al fianco di Immacolato Bonina, resta ferma l'intenzione di sviluppare il progetto avviato nei mesi scorsi al fine di garantire la crescita dell'Usd Camaro Messina.

Maggiori informazioni sul sito: www.usdcamaro.it