Di scena “La Burla” di Domenico Cucinotta stasera a Forte S. Jachiddu

di Santino Irrera

Proseguono gli incontri culturali di ‘ForteTeatroFestival 2009al Parco Ecologico S. Jachiddu.

Oggi, lunedì 13 luglio, alle ore 21, sarà la volta della ‘piece’ teatrale “La Burla. Delirio semiserio di un eroe assurdo”, di Domenico Cucinotta e Mariapia Rizzo e con Domenico Cucinotta. La regia ed il progetto scenico sono dello stesso Cucinotta, la produzione è del ‘Teatro dei Naviganti’.

La trama: Nella sua dimora, circondato dagli inquietanti trofei della sua carriera di seduttore, don Giovanni riceve il pubblico come uno squisito padrone di casa. La cena che si consumerà durante questo ricevimento promette di essere un evento unico, poiché l’ospite d’ onore che si attende ha il volto velato del destino.

L’ingresso al forte S. Jachiddu per assistere alla commedia sarà di 6 euro, con possibilità di consumazione con pane caldo.

Il Forte S. Jachiddu si raggiunge dal viale Giostra seguendo le apposite indicazioni

Si raccomanda un abbigliamento da collina.

La rassegna “Estate al Forte S. Jachiddu 2009” è stata presentata  mercoledì 1° luglio, presso il Salone degli Specchi della Provincia Regionale di Messina, in Conferenza stampa. Il Parco ecologico S. Jachiddu è gestito dalla cooperativa “Scirin”. Per presentare le attività al Forte e gli spettacoli sono intervenuti Sandro Gorgone, presidente di “Scirin” e direttore artistico della III edizione di “ForteCinema 2009”, in programma a partire da venerdì 3 luglio sul tema delle “Migrazioni”; il regista Roberto Bonaventura, direttore artistico di “ForteTeatroFestival 2009”, rassegna teatrale che ha preso il via lunedì 6 luglio; Giacomo Farina, già apprezzato musicista dei “Kunsertu”, in qualità di responsabile culturale per il Parco ecologico S. Jachiddu; Antonino Mantineo, docente universitario e presidente del Cesv – Centro Servizi per il Volontariato di Messina; Lucia Guarino, responsabile di Educazione ambientale per il Forte.

La rassegna cinematografica, cominciata il 3 luglio con “Nuovomondo” di Emanuele Crialese, continua fino al 31 luglio con i film “La generazione rubata” di P. Noyce, “La strada verso casa” di Z. Yimou, “Ferro3” di K. Ki Duk e “Dolls” di T. Kitano, nel segno del cinema d’autore, a cura di Sandro Gorgone. L’ingresso costa 4 euro e l’abbonamento 15 euro (con riduzione del 25 % per i soci sostenitori di “Amici del Fortino”).

Per la II edizione di “ForteTeatroFestival 2009”, con direttore artistico Roberto Bonaventura, si è cominciato invece lunedì 6 luglio, con lo spettacolo “Mamma. Piccole tragedie minimali” di Annibale Ruccello, con Gianluca Cesale e la regia dello stesso Bonaventura, per la produzione de “Il Castello di Sancho Panza”. Si è continuato poi giovedì 9 luglio con “Don Chisciotte invaso. Rapsodia per un attore, due attrici, tre musicisti, una pittrice e un’apparizione”, con Gianfranco Quero, Giulia Giordano, Veronica Zito, Concetta De Pasquale, Katia Pesti (pianoforte e percussioni), Daria Grillo (flauto), Carmelo Geraci (organetto diatonico), elementi di scena di Piero Serboli, musiche originali di Katia Pesti e regia di Gianfranco Quero.

La rassegna teatrale si conclude giovedì 16 luglio con lo spettacolo “Pezzi di vetro”, sempre alle 21.15, scritto, diretto e interpretato da Lucilla Mininno.

Locandina Estate al forte 2009