Associazioni Messinesi: possibile l’accesso ad un fondo europeo per l’integrazione

di Santino Irrera

La Direzione centrale per le politiche dell'immigrazione e dell'asilo del ministero dell'Interno, dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione, in qualità di Autorità responsabile della gestione del Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi 2007-2013, e in particolare di Organo esecutivo, ha pubblicato due avvisi relativi, rispettivamente, all'Azione 5 - annualità 2007  "Promozione della figura del mediatore culturale", e all'Azione 6 - annualità 2008  "Elaborazione di un sistema omogeneo di monitoraggio e valutazione delle politiche e degli interventi di integrazione".

Gli enti pubblici, le organizzazioni non governative e quelle senza scopo di lucro, le associazioni, le cooperative sociali, le fondazioni, le organizzazioni internazionali e intergovernative e le università che sono interessati ad essere invitati per l'elaborazione e realizzazione dei progetti cui si riferiscono gli avvisi, devono trasmettere la loro richiesta entro il 27 luglio 2009 all'indirizzo di posta elettronica eleonora.corsaro@interno.it .

La richiesta dovrà essere corredata dell'indirizzo della sede del soggetto richiedente, del recapito telefonico, del numero di fax cui far pervenire l'invito e dell'indicazione delle esperienze già svolte negli ambiti d'attività oggetto dei due avvisi.
Entrambi i progetti dovranno essere realizzati e conclusi entro il 31 dicembre 2009.
Per il progetto relativo all'Azione 5 il budget è di 83.333,33 Euro, Iva esclusa, mentre per il progetto relativo all'Azione 6 ammonta a 108.333 Euro, sempre con esclusione dell'Iva.