L’ABOLIZIONE DEL PEDAGGIO AUTOSTRADALE DI VILLAFRANCA TIRRENA PER I RESIDENTI

Si è costituito venerdì scorso un Comitato formato da cittadini, consiglieri di quartiere e associazioni, che sarà appoggiato anche Consumatori Associati, per chiedere l’abolizione totale del pedaggio autostradale di Villafranca Tirrena. Il comitato è composto dal presidente Giacomo Russo, da due vicepresidenti, Lillo Riparante e Tonino Macrì, dai segretari Nicola Schillaci e Benedetto Cardullo e da Salvatore Tigani, Paolo Mazza, Pippo Presti Pino Romagnolo e Tindaro Previti. Domani sabato 18 luglio alle 10,30, nella sala Commissioni della Provincia di Messina, si svolgerà una conferenza stampa per discutere delle strategie e delle azioni che adotterà il Comitato per chiedere l’abolizione totale del pedaggio o, in subordine ,che non si facciano più pagare almeno i residenti a Messina. All’incontro sono stati invitati a partecipare tutti i deputati regionali e nazionali messinesi. Durante la conferenza stampa verrà illustrata la proposta di Consumatori Associati di intentare una causa collettiva contro l’Anas per il pagamento del pedaggio e chiedere un risarcimento. "E’ assurdo – ha commentato l’avvocato Ernesto Fiorillo, presidente di Consumatori Associati- che si faccia pagare in particolare ai residenti a Messina, il pedaggio che ricade nella zona di Messina. Chiederemo alle istituzioni di lavorare con noi per trovare una soluzione a questo annoso problema e auspichiamo che tengano in considerazione le esigenze dei residenti e dei commercianti che da tempo chiedono l’abolizione di questo pedaggio". "Come nel caso della rampa del Boccetta e dei commercianti e residenti del Comune di Scaletta - la nostra associazione si schiera con i cittadini che troppo spesso sono costretti a subire situazioni a dir poco allucinanti senza poter reagire".

(Email: consumatoriassociati@alice.it)pedaggio