Sonia Alfano presenta interrogazione parlamentare a Strasburgo sul lodo Alfano

di S.I.

L’eurodeputata dell’Italia dei Valori, Sonia Alfano, componente della commissione giustizia, ha presentato, come prima firmataria (gli altri sono Jeanine Hennis-Plasschaert, Sophie Intveld e Sarah Ludford, a nome del gruppo Alde), al Consiglio e alla Commissione una interrogazione parlamentare sulla “Legge sulla sospensione delle procedure penali in Italia”, il cosiddetto “lodo Alfano”.

«La legge italiana 124/08 (Lodo Alfano) – scrive l’europarlamentare - sulla "sospensione del processo penale nei confronti delle alte cariche dello Stato" proposta dal governo Berlusconi, é stata approvata dal Parlamento italiano il 22 luglio 2008 e firmata dal Presidente della Repubblica. La legge prevede che i processi penali contro i Presidenti della Repubblica, del Senato, della Camera e del Consiglio dei Ministri siano sospesi nel corso della durata del loro incarico. La sospensione copre anche crimini commessi al di fuori delle funzioni legate all'incarico, o prima di assumerlo, anche se colti in flagrante. L'Italia é l'unico paese dell'UE a garantire al Presidente del Consiglio dei Ministri un'immunità ad hoc rispetto ad ogni procedura penale».