CAMPEGGIO ANTINUCLEARE

20 - 23 AGOSTO IN SALENTO

Nell'ambito delle molteplici battaglie sociali e ambientali che caratterizzano il panorama delle resistenze popolari i Italia, nell'autunno 2008  si rimetteva in moto un circuito di esperienze, soggettività e collettività per contrastare il disegno governativo del riavvio del Nucleare Civile.
Nonostante le lotte di un decennio e  il referendum del 1987 avessero  decretato a livelli plebiscitari  la chiusura delle centrali e del ciclo nucleare , il 2 luglio 2009 la
Camera ha approvato il " DDL  Sviluppo-pacchetto anticrisi" che contiene il ritorno al nucleare . Entro 6 mesi il governo renderà noti i  siti  ,  dichiarati di " interesse strategico-militare" per
evitare e superare d'imperio i contrasti con le Amministrazioni Locali: una aperta dichiarazione di guerra alle popolazioni !
Dopo un anno di riunioni e iniziative pubbliche , che ha visto la nascita del Coordinamento Nazionale Antinucleare salute-ambiente-energia, il
Coordinamento Pugliese impegnato a sconfiggere i previsti insediamenti nucleari in Puglia come nel resto d'Italia ( già prima di Cernobyl, nel
1985, il movimento vietò il nucleare in Puglia) , organizza un campeggio di lotta , in agosto in Salento, giornate di convivialità,di pizzica ,
di impegno.
Il campeggio di lotta si svolge dal  20  al  23  agosto presso la "Masseria  Fattezze", a 2Km dal mar Ionio /Porto Cesareo : il
periodo coincide con il percorso della " Notte della Taranta", che si sposta in vari paesi del  Salento per concludersi il 22 /8 a Melpignano.
Si è scelto questo posto , già noto in Salento come riferimento culturale, per poter essere liberi da ingressi e pass :il
costo giornaliero è di  5 euro, la cucina autogestita sfornerà specialità salentine.

Il Campeggio di lotta verterà principalmente sul nucleare e l'energia padrona , ma verranno trattati altri
argomentiall'ordine del giorno della agenda politica autunnale : la crisi, la precarietà e il reddito, il razzismo, le " grandi opere":
dalla Tav  al Ponte sullo Stretto, dalle autostrade  ai  trafori, dagli inceneritori ai rigassificatori, insomma tutto ciò che è la
continuità di un modello di sviluppo che ha già lasciato sui territori solo morte e distruzione.
Il Campeggio di lotta  avrà un ampio sguardo sulla  situazione Internazionale, con particolare riferimento  alle lotte di
Liberazione in Palestina, Kurdistan, Nigeria.

Il programma di massima è questo :

Giovedì  20  agosto
Ore 18 presentazione del Campeggio , interventi delle situazioni
presenti
Ore 19,30  scenari internazionali

Venerdì 21
agosto
Ore 18  crisi. Lavoro, precarietà, reddito
Ore 19,30  beni comuni - piano energetico regionale

Sabato  22  agosto
Ore 18  assemblea antinucleare e scelte energetiche

Domenica  23  agosto

Ore  18  iniziativa esterna, sul sito nucleare previsto , a Avetrana

Ore  21  festa serale finale con tanta musica salentina

Coordinamento Pugliese / Coordinamento Nazionale Antinucleare salute-

ambiente- energia
( info : boboaprile@tiscali.it tel.  368582406 )