Estate 2009: attivo a Messina il Progetto “Filo d’Argento – Anziani al Centro” con Auser e Cesv

di S.I.

Il progetto “Filo d’Argento – Anziani al Centro” ha preso il via già dal mese di marzo e sarà operativo per tutto il periodo estivo, a Messina, a sostegno delle persone anziane in città, su iniziativa dell’associazione Auser e del Cesv - Centro Servizi per il Volontariato di Messina.

Si tratta di un progetto finanziato nell’ambito del concorso di idee “Sostegno alla costruzione di patti delle organizzazioni di volontariato nella comunità”, promosso dal Cesv, e con ente capofila l’Auser.

Nel mese di maggio, nella sede in via Bellinzona is. 494, interno 1, a Messina, hanno avuto inizio il servizio di compagnia telefonica, lo Sportello di Segretariato sociale ed il servizio di domiciliarità leggera. Il “Filo d'Argento” rimarrà attivo anche per tutto agosto, al numero 090/694070, nei giorni di martedì e giovedì dalle 9 e 30 alle 12 e 30, e venerdì dalle 16 e 30 alle 19. A questo si accompagna un'offerta di attività di natura socializzante, ricreativa, ludica, turistica, formativa e culturale, rivolta espressamente agli over 60 e, nell'ottica dell'intergenerazionalità, a tutta la cittadinanza. Attualmente sono stati attivati i laboratori di lingue e di teatro, per i quali si attendono ulteriori iscrizioni, per poterli avviare a pieno regime a partire da settembre. Ci si può iscrivere chiamando il numero del Filo d'Argento, oppure i numeri 090/361798 e 090/59319, nei giorni di lunedì e mercoledì, dalle 16 e 30 alle 19, o recandosi di persona nella sede in cui si svolgono le attività, in via Bellinzona is. 494, int. 1 (nei pressi di Piazza Castronovo). Punti di riferimento del “Filo d’Argento – Anziani al Centro” sono la d.ressa Angela Passari, presidente dell'Auser Messina, e Maria Lucia Serio, responsabile per la Formazione del Cesv e referente del Centro Servizi per il progetto. L’Auser di Messina è l’ente capofila del progetto che vede come partner il Comune di Messina – assessorato alla Famiglia, l’Ausl n. 5, la Scuola Siciliana di Servizio Sociale, la Cgil, la Spi Cgil, le cooperative Faro 85, Azione Sociale ed Eteria, il Consorzio Sol.E., il Sindacato Lavoratori Comunicazione, l’Istituto Don Orione, l’Enaip. e le associazioni “Giotto”, “Io Persona”, “Filo d’Arianna” e V.I.P. - Viviamo in Positivo di Messina (volontari clown di corsia).

Nell'ambito del progetto sono state organizzate tre serate danzanti. Per il mese di agosto sono previste serate ed escursioni in località della provincia messinese. Informazioni su queste attività si possono richiedere a tutti i numeri già citati. Ancora gli stessi numeri, infine, possono essere chiamati da chiunque voglia impegnarsi in prima persona, come volontario, nel progetto, dedicando anche una piccola parte del proprio tempo agli altri. Per il presidente dell'Auser, oltre che componente del Direttivo del Cesv, Angela Passari, "il progetto mira a mantenere una elevata qualità della vita delle persone anziane e a promuovere una vecchiaia sana e attiva attraverso la partecipazione degli anziani alla vita della comunità. Ha come finalità quella di contribuire al benessere degli anziani e consentire loro di conservare tutti i diritti di cittadinanza".

Viviamo in una società abituata a considerare valido solo ciò che è utile, produttivo, economicamente vantaggioso. La famiglia è disposta a farsi carico dell’anziano finché questi è necessario all’organizzazione della famiglia stessa. Quando queste qualità vengono meno, l’anziano si trasforma in un peso da collocare. La popolazione messinese residente ammonta al 2006 ad un totale di 248983 unità. Di questi, 26968 (10,83%) sono nella fascia d'età tra i 60 e i 69 anni; 21707 (8,71%) nella fascia d'età tra i 70 e i 79 anni; 13675 (5,49%) hanno più di ottant'anni. La prima istanza di questa fascia di popolazione è la riqualificazione del tempo. In questo panorama l’impegno di ognuno deve essere finalizzato non solo all’aiuto del singolo, ma a stimolare la modifica delle scelte da cui discendono i servizi sociali, in modo da renderle più consone ai bisogni reali di tutti i cittadini. L'Auser é una “associazione di progetto”, di volontariato e di promozione sociale, nata nel 1989 per iniziativa della Cgil e dello Spi-Cgil. È impegnata a promuovere l’invecchiamento attivo degli anziani e a far crescere il loro ruolo nella società. Oggi conta 270.000 iscritti, 40.000 volontari attivi e 1412 sedi in tutta Italia. Tra le iniziative già realizzate dall’Auser Messina: “Anziani sicuri”, in collaborazione con la Polizia di Stato e la III Circoscrizione; “Estate freschi”, in collaborazione con l'Azienda Demanio, Agricoltura e Foreste; “Le Quattro Muse”, laboratorio teatrale in collaborazione con il Cesv di Messina.

Per informazioni: Auser, Via San Giovanni Bosco 16, Messina, tel. 090/710651, fax 090/710833, e-mail spicgilmessina@virgilio.it.