Nulla di nuovo sotto le stelle

Al Presidente della Provincia
Dott. Nanni Ricevuto
e  agli Organi di Stampa

RACCOMANDATA AR

“Sotto le stelle … con i Comuni”.

"Caro Presidente, vedo sulla stampa la promozione del cartellone “Estate 2009 – Provincia di Messina, sotto le stelle … con i Comuni”. Sicuramente un bel cartellone, dal jazz al teatro passando attraverso il folk, la musica leggera, ed il cabaret, 39 eventi, dal 3 al 24 agosto, per 27 comuni, 9 spettacoli concentrati solo nelle isole eolie, ed altri distribuiti sul territorio con comuni più gettonati, evidentemente di altri. Ben lungi dalla volontà di far polemica o sul soffermarmi dal disegnare mappature politiche dei comuni, diretti dai miei colleghi, che hanno ricevuto, chi più chi meno spettacoli ed attrazioni, né tantomeno voglio far il questuante per richiedere spettacoli e ballerine, ma questa mia lettera, la pigli come uno sfogo, nasce solo dal desiderio ( legittimo) di sapere con quale logica gli spettacoli vengono assegnati. Questo per farne un promemoria per il prossimo futuro, e certamente non credo di potermi accontentare dalle risposte del funzionario di turno“non avete fatto istanza”, ma in base a cosa? A chi? A quale circolare? A quale bando? Sa, quando il ritornello dei soliti Gattopardi si attualizza, nella logica del cambiare per non cambiare nulla, provo un fremito di indignazione…. 2540735801_33030a6330Noto che comuni turisticamente dotati , sono esclusi…. E mi chiedo come mai? Noto che Comuni che credono nel turismo, investono energie e risorse non hanno manifestazioni assegnate ,,,, e mi chiedo perché? L’ho sentita parlare di progettualità turistica; della provincia dei parchi; della logica del trasporto per il turismo….Mi sono anche entusiasmato … ma poi, nel “fare” varrà la logica di queste designazioni degli spettacoli?… mi chiede e spero che la risposta sia no. Presidente, la invito a venire a Brolo, abbiamo stilato un programma estivo, ritengo degno di attenzione, dignitoso e che fa i conti con le casse dell’ente, lavoriamo seriamente per far crescere i comparti dell’economia e del turismo, per far crescere Brolo nella logica di una migliore qualità della vita, per dare risposte ai giovani…. Forse speravamo, anche con l’assegnazione di uno spettacolo, di veder attenzionata la nostra attività… Non ci fa nulla, andiamo avanti lo stesso…. Buone vacanze."

Il sindaco di Brolo

(SALVO MESSINA)

Foto di Enrico Di Giacomo