Infrastrutture: Ue corre, Italia no

Ance, 2009 meno risorse - 13, 4%, inadeguati strade- aeroporti- treni

Vignetta tratta da: forumambientalista.files.wordpress.com
Nonostante infrastrutture sempre piu' obsolete e inadeguate, l'Italia investe sempre meno in opere pubbliche, al contrario di altri Paesi Ue. Paesi che proprio su questa sfida negli ultimi anni hanno invece spinto il pedale. Nel 2009 - evidenzia il secondo Rapporto sulle Infrastrutture in Italia del centro studi Ance - gli investimenti pubblici in infrastrutture registreranno 'una ulteriore e piu' significativa flessione' del 13.4%.

Vengono giudicati inadeguati treni, aeroporti e strade.

(ANSA) - ROMA, 22 AGOSTO 2009