Un milione…di disoccupati

Secondo il centro ricerche della Cgil la crisi rischia di produrre ancora entro la metà del prossimo anno un altro milione di disoccupati. Il Pil negativo fino al 6% nel 2009, il tasso di disoccupazione previsto dal 6,3% al 9,4% (10,3% nel 2010) comporteranno " una perdita tra 800mila ed un milione di posti di lavoro sino la meta' dell'anno prossimo". Non ci sarà ripresa, e l'autunno sarà pesante con una situazione piu' grave di ora. Percio' la richiesta del tavolo anticrisi.