Acireale-Messina, 12 arresti

Altri dieci tifosi messinesi sono stati arrestati per gli incidenti avvenuti giovedì scorso ad Acireale al termine dell'amichevole Acireale-Messina, durante i quali è stato ferito un giovane di 24 anni di Torre Annunziata, ora ricoverato in ospedale con una grave ferita ad un occhio. Gli arresti sono stati compiuti dalla polizia di Catania in collaborazione con quella di Messina grazie alla normativa che consente l'arresto differito. I provvedimenti restrittivi sono stati adottati dopo un attento esame dei filmati relativi all'incontro di calcio, giocatosi nello stadio Tupparello. Ieri erano già stati arrestati tre supporters messinesi che erano stati fermati subito dopo gli scontri - Carmelo Delia, 24 anni, Giancarlo Raffa, 29 anni, e Paolo Siclari, di 34 - con l'accusa di lancio di materiale pericoloso, di possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive e di inosservanza dei provvedimenti dell'autorità di pubblica sicurezza. Nei confronti degli 12 arrestati è in corso d'adozione il provvedimento del daspo. Gli arrestati sono Francesco Maria D'Andrea, di 38 anni, Akim Rotella, di 23, Giovanni Neroni, di 19, Gabriele Savà, di 23, Daniele Parisi, di 32, Mirko Antonino Mostaccio, di 20, Settimo Schiavo, di 21, Gaetano Andronico, di 25, Salvatore Crupi, di 22.

(lasiciliaweb)