Messina Futura

Messina Futura, l’associazione di impegno civile recentemente costituitasi in ambito cittadino, lancia il suo primo je accuse nei confronti, non dei soliti politici distratti e spesso latitanti, ma nei confronti dei dirigenti amministrativi che sono a capo dei vari dipartimenti in cui è suddivisa la macchina comunale e le società ad essa collegate.

Le ragioni del malcontento si ravvisano nella leggerezza con cui vengono avviate certe attività e nella mancanza di sinergia tra comparti necessariamente collegati. Si è costretti a registrare infatti come, all’avvio dei lavori al capolinea sud della tranvia, non si sia avvertito tempestivamente l’utenza dello spostamento del relativo capolinea e che non si sia provveduto per tempo alla doverosa pulizia del sito. Sotto il profillo del decoro cittadino poi non si comprende come non si sia provveduto a ripulire da carcasse e sporcizia di ogni genere le strade che i vacanzieri, in entrata e in uscita da Messina, sono costretti a percorrere da e per gli imbarchi dei traghetti.

Curare una comunicazione ed una pulizia più adeguate nell’interesse della collettività rientrano nell’ordinaria amministrazione e non necessitano di fondi straordinari per essere realizzati.