Rifiuti a Messina, il consigliere Gioveni suggerisce un cambiamento al vertice dell’Ato3

Il capogruppo del PD, della III Circoscrizione, Libero Gioveni, in una discarica_abusivanota, denuncia le carenze gestionali dell'ATO 3. "Il riferimento è, in particolare, agli ormai cronici disservizi che coinvolgono quotidianamente ormai da mesi i cittadini: i mancati interventi di potatura e i rarissimi interventi di scerbatura sul territorio. Gli abitanti del villaggio di Camaro S. Paolo, per esempio, attendono ormai sfiduciati i necessari lavori di potatura degli alberi (alcuni dei quali, come nella via Gerobino Pilli o nella via Paolo La Badessa, entrano persino nelle finestre delle abitazioni!).Non si può tollerare il fatto che chi gestisce una società pubblica debba lasciare i “suoi” contribuenti a convivere con insetti, sporcizia, allergie, erbacce e potenziali pericoli per l’incolumità fisica! Il Sindaco Buzzanca non può, quindi, non prendere atto di un palese fallimento di una politica di igiene ambientale ad opera di una società a cui va certamente imposto un cambiamento al vertice, nell’esclusivo interesse della cittadinanza!"