Scuola, Palermo: continuano le proteste contro la riforma Gelmini

mariastella-gelmini

Per il terzo giorno consecutivo decine di persone, fra docenti e personale, protestano contro i tagli della riforma Gelmini a Palermo. Alcuni manifestanti si sono incatenati, mentre due persone da tre giorni fanno lo sciopero della fame di fronte all'ufficio scolastico provinciale di via Praga.

In Sicilia sono a rischio oltre 7.000 posti di lavoro fra docenti e personale Ata. Alcuni docenti precari, ai quali non verra' rinnovato l'incarico, hanno alle spalle 13 anni di servizio.

(Ansa, 27 agosto)