Bimbo ustionato da barbecue, avviso di garanzia al nonno

CAPO D'ORLANDO (MESSINA) - Stefano, il bimbo di sei mesi rimasto ustionato dieci giorni fa a Capo d'Orlando con la brace del barbecue sta meglio. Lo comunicano i medici che si dicono fiduciosi sul recupero del bambino, ma non hanno ancora sciolto la prognosi. La Procura di Patti, intanto, ha emesso un avviso di garanzia nei confronti del nonno del bimbo, con l'accusa di lesioni colpose. Stefano stava giocando vicino alla brace mentre il nonno di 75 anni alimentava il barbecue versando alcol con una bottiglia sprovvista del tappo di sicurezza. Schizzi di liquido infiammabile sono giunti sul corpo del piccolo, procurandogli ustioni sul 35% del corpo.