Costringeva fidanzata slovacca a girare film hard che finivano su internet, arrestato

CAPO D'ORLANDO (MESSINA) - La polizia ha arrestato un uomo di 32 anni, del quale non sono state fornite le generalità con l'accusa di stalking. L'uomo, secondo quanto accertato dagli agenti, ricattava, minacciava e picchiava la sua ragazza di 23 anni di origine slovacca. La donna dopo continui soprusi ha deciso di denunciarlo. Secondo quanto riportato nella denuncia, l'uomo costringeva la giovane a registrare dei filmati hard con lui che poi metteva su internet. In un'altra circostanza avrebbe portato a casa due prostitute di colore costringendo la giovane compagna ad atti sessuali di gruppo; avrebbe anche marchiato il corpo della ragazza con un piccolo saldatore elettrico imprimendo il proprio nome. L'uomo aveva anche presentato una denuncia al commissariato di Capo d'Orlando contro l'ex fidanzata dichiarando che aveva rubato soldi e oggetti di valore dall'appartamento per poi minacciarla affermando che la polizia l'avrebbe arrestata per furto.