La protesta di Mazzarino manda in tilt l’autostrada Palermo – Catania

Gli svincoli di Caltanissetta dell'A19 Palermo-Catania sono bloccati in entrambi i sensi di marcia da alcuni cittadini di Mazzarino che continuano a protestare perché l'ospedale del paese del Nisseno non venga ridimensionato dal nuovo piano sanitario. La protesta era scoppiata mercoledì dopo i funerali di un ragazzo di 23 anni, Filippo Li Gambi, morto il 21 agosto in un incidente stradale. Un altro blocco è stato effettuato sulla Statale 626, all'incrocio con la 122. Per raggiungere Caltanissetta gli automobilisti devono uscire allo svincolo Ponte Cinque Archi.

Commissione al Senato apre inchiesta

Il presidente della commissione d'inchiesta, Ignazio Marino rende noto che "in relazione alla tragica morte per emorragia di un giovane in provincia di Caltanissetta, l'Ufficio di presidenza della Commissione d'inchiesta sul Servizio sanitario nazionale del Senato ha deciso di acquisire tutti gli elementi attraverso il nucleo operativo dei Nas, in previsione di un'ispezione presso l'ospedale Santo Stefano di Mazzarino". "Desidero intanto esprimere il mio più sincero cordoglio - afferma Marino - nei confronti della famiglia del giovane Filippo Li Gambi".