Giovane trovato morto in casa

Ventiseienne messinese, agli arresti domiciliari, viene trovato cadavere da un familiare che aveva da poco fatto rientro a casa. I Carabinieri della Compagnia Centro di Messina indagano per stabilire le cause alla base di quello che appare verosimilmente un suicidio. Il cadavere di Alessandro Tomasello è stato rinvenuto da un familiare che intorno alle 12 di ieri, facendo rientro a casa, lo ha trovato seduto sul divano ormai privo di vita. Immediate le telefonate da parte del familiare di Alessandro Tomasello per richiedere soccorso al 118 ed al 112, ma i sanitari, giunti nel giro di pochi minuti, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. Ora, sul caso, con molta probabilità un suicidio, indagano i Carabinieri della Compagnia di Messina Centro e della Stazione di Arcivescovado, che dopo avere sentito alcune persone hanno effettuato un sopralluogo procedendo al sequestro di alcuni reperti ritenuti utili per le indagini.