In fin di vita romena picchiata da convivente messinese

Un operaio, originario di Messina, e' stato denunciato dalla polizia di Bologna con l'accusa di lesioni personali gravi ai danni della convivente, una romena 35enne, ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Sant'Orsola di Bologna dopo aver subito un intervento chirurgico a seguito delle percosse subite. Gli agenti sono stati avvisati, ieri intorno alle 13, dal personale sanitario del Sant'Orsola dove la donna si era recata dicendo di avere forti dolori addominali e di essere stata picchiata con calci e pugni dal compagno. Alla vittima e' stata riscontrata una lesione alla milza: grazie ad un intervento chiururgico e' stato tamponato il versamento di sangue ed ora la romena non è più in pericolo di vita.   (D.B.)