Malasanità: Caso Mazzarino, l’ospedale resta senz’acqua

L'ospedale 'Santo Stefano' di Mazzarino, la cui attivita' e' stata prorogata dai quattro mesi dopo le proteste contro il depotenziamento seguite la scorsa settimana alla morte di un giovane ferito in un incidente stradale, e' rimasto senz'acqua potabile. Il sindaco Vincenzo D'Asaro ha inviato una nota alla societa' Caltacqua che gestisce il servizio idrico, per lamentare il mancato approvvigionamento. Il sindaco parla di "gravissimo disservizio per l'attivita' ospedaliera in grado anche di compromettere l'incolumita' igienico-sanitaria dei degenti ricoverati e di tutto il personale", ipotizza l'eventualita' di configurare una interruzione di pubblico servizio. L'amministrazione comunale ha inviato un'autobotte per sopperire almeno alle esigenze operatorie del reparto di ostetricia.