2 Settembre 2009

Il Consiglio comunale di Messina ha approvato il bilancio d’esercizio 2008

Il Consiglio comunale di Messina tornato a riunirsi stamani ha approvato il Conto consuntivo del bilancio d'esercizio 2008. A votare la sintesi delle due differenti gestioni, quella di competenza e quella dei residui proposta dall'assessore alle politiche finanziarie, Orazio Miloro, sono stati i 23 consiglieri presenti in Aula, 18 i favorevoli, uno contrario e 4 gli astenuti. L'esponente della Giunta Buzzanca ha evidenziato come il "rendiconto della gestione" che riguarda per i sei dodicesimi la gestione commisariale precedente l'attuale Amministrazione, rappresenta il momento conclusivo del processo di programmazione e controllo previsto dal legislatore nel vigente ordinamento contabile, nel quale con il bilancio di previsione si fornisce una rappresentazione preventiva delle attività pianificate dall'Amministrazione, esplicitando in termini contabili e descrittivi le linee della propria azione di governo attraverso l'individuazione degli obiettivi e dei programmi. Con il conto consuntivo e con i documenti di cui si compone (conto del bilancio, conto economico e conto del patrimonio), si procede inoltre alla misurazione ex post dei risultati conseguiti.  I lavori d'Aula sono poi proseguiti incardinando l'esame del triennale delle Opere pubbliche, per il quale sono stati presentati oltre 300 emendamenti, la cui trattazione si avvierà nella seduta convocata per giovedi 10, alle ore 11. Il Consiglio prima di chiudere la seduta ha anche approvato il rinvio in commissione dell'atto d'indirizzo su alcune indicazioni della sezione di controllo della Corte dei Conti per la Regione siciliana per l'approvazione delle linee finanziarie dell'Ente.