3 Settembre 2009

Il Pdl sfiducia il capogruppo Capurro. Bertuccelli (Pdci):”Non c’è democrazia senza maggioranza e opposizione”

Con un documento sottoscritto da sette consiglieri comunali (Burrascano, Cocivera, Crifò, Fazio, Pergolizzi, Sparso e Spicuzza), il Pdl ha sfiduciato il capogruppo Pippo Capurro,  chiedendone le dimissioni. Dimissioni che, prontamente, sono arrivate pochi minuti dopo. Secondo Capurro il vero problema è che «c'è un malessere generale legato alla mancanza di rapporti col sindaco, ho già rimesso il mandato al partito, ma non accetto - dice Capurro- che si scarichino su di me responsabilità di altri. Ci sono poi consiglieri che, senza passare dal partito, vanno in continuazione dal sindaco a chiedere prebende». Secondo Bertuccelli (Pdci), "i  consiglieri comunali d’opposizione dovrebbero, a questo punto,  attivarsi per concretizzare il dissenso all’attuale amministrazione invece di pensare ad operazioni consociative in una città già al collasso".