3 Settembre 2009

In Italia si dimette ormai solo chi non dovrebbe

Dino Boffo si e' dimesso dalla direzione di Avvenire con una lettera inviata al presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco. 'Non posso accettare che sul mio nome si sviluppi ancora per giorni e giorni una guerra di parole che sconvolge la mia famiglia e soprattutto trova sempre piu' attoniti gli italiani', scrive Boffo nella lettera nella quale presenta le dimissioni ''irrevocabili'' e ''con effetto immediato'' sia da Avvenire che dalla tv dei vescovi Tv2000 e da Radio Inblu.

(Ansa, 3 settembre)