3 Settembre 2009

‘Ndrangheta: arrestati a Gioia Tauro padre e figlio latitanti

Avevano arsenale, forse sventato attentato a cosca rivale

Tratta da: federicominniti.files.wordpress.com

Arrestati due latitanti, padre e figlio, Roberto e Giuseppe Piccolo, ritenuti vicini alla cosca Mancuso di Limbadi. Nella loro abitazione era stato trovato un arsenale che, secondo gli investigatori serviva per un attentato. I due si trovavano in una zona della Piana di Gioia Tauro, gia' teatro di uno scontro tra le famiglie Piromalli e Mole'. Per gli investigatori, il fatto che i due Piccolo fossero insieme a esponenti dei Piromalli, conferma i legami tra le due cosche.

(ANSA)