3 Settembre 2009

Precari occupano ufficio scolastico provinciale

Tratta da: http://1.bp.blogspot.com

I precari della scuola di Messina hanno occupato l'Ufficio scolastico provinciale per protestare contro i tagli. Ad appoggiare i lavoratori nella protesta la Flc Cgil, Cip e Sfida. La protesta esplosa in mattinata segue le iniziative dei giorni scorsi con cui lavoratori avevano manifestato contro i pesanti tagli agli organici del personale docente e Ata operati dalla riforma Gelmini. Secondo i dati forniti dalla Flc Cgil sono "circa 1000 i posti di lavoro persi nella sola provincia di Messina tra personale docente e Ata". "I tagli varati con la Riforma colpiscono soprattutto il Mezzogiorno - spiega, in una nota, Graziamaria Pistorino, segretaria generale della Flc Cgil di Messina -. Basti pensare che il 40% dei tagli é concentrato in quattro regioni, Campania, Puglia, Sicilia e Calabria".