6 Settembre 2009

Calcio, Campionati professionistici: riassunto della giornata

di S.I.

untitled

Ferma la serie A per la sosta dedicata alla Nazionale, vittoriosa ieri in Georgia, sono protagonisti di questa domenica di grande calcio il campionato cadetto e le altre serie.

In B la sorpresa Frosinone continua a dare spettacolo, con la terza vittoria consecutiva, imponendosi anche a Lecce, ovvero in casa di una delle protagoniste accreditate all'inizio dello stesso campionato e s'invola da sola al comando a punteggio pieno. Per onor del vero, i padroni di casa giocano una prima mezz'ora di gran calcio, passando in vantaggio e sfiorando la rete in almeno 4 occasioni, cogliendo anche due pali (ed un terzo nel secondo tempo) ma il Frosinone ha il merito di non disunirsi ed una reazione da grande squadra, riuscendo a ribaltare il risultato in virtù di una manovra con velocissime composizioni strutturate in zona gol, segno di un grande lavoro compiuto negli allenamenti e di una grande vitalità. Il Brescia, che riesce ad avere ragione per una rete di scarto di un coriaceo Toro e l'Ascoli, che piega 2 a 1 nel finale ma meritatamente un Mantova, sorprendentemente passato in vantaggio, inseguono a due punti. Ennesima sconfitta (stavolta ad Empoli e per 3 ad 1) per un Crotone che ha solo raccolto un punto in 3 partite,  ed onore delle squadre calabresi che sarà difeso, martedì prossimo nel posticipo, dalla Reggina che ospiterà il Vicenza.

In Prima Divisione, gran colpo esterno del Cosenza che supera 2 a 1 il Giulianova e si rilancia a ridosso delle prime 3 della classifica, guidata dalla Ternana.

In Seconda Divisione, buono il bilancio per le squadre siciliane impegnate nel girone meridionale della serie: il Siracusa é sempre più saldamente al comando, con 9 punti, dopo la vittoria ottenuta in trasferta a spese della Vibonese, inseguito dal Gela, che regola 2 a 0 la Scafatese;  pareggio interno (2 a 2) per l'Igea Virtus, la simpaticissima squadra di Barcellona Pozzo di Gotto, con il forte Brindisi. Riguardo alle calabresi, già detto della sfortunata prova della Vibonese, arriva un ottimo pareggio esterno (2 a 2) per il Catanzaro, che consente ai giallorossi calabresi di mantenere la seconda posizione con Gela e Monopoli, due punti alle spalle della capolista Siracusa.