6 Settembre 2009

Incendiati uffici attigui all’azienda di acque minerali Certosa

Nel Vibonese i vigili spengono le fiamme limitando danni

Alcuni sconosciuti hanno incendiato a Polia gli uffici attigui allo stabilimento d'imbottigliamento di acque minerali Certosa. Le fiamme hanno distrutto documenti e materiale d'archivio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Vibo Valentia limitando i danni del rogo che si sarebbe potuto propagare. Sulla vicenda indagano i carabinieri che hanno avviato le indagini.Da qualche tempo l'attivita' produttiva dell'azienda e' ferma e i circa 30 dipendenti sono senza lavoro.

(ANSA)