10 Settembre 2009

Palermo, 40 cani che non vuole nessuno: solo un signore anziano ad accudirli

Raccogliamo molto volontieri un appello della volontaria animalista Marina, che conosciamo già per aver posto in luce la triste vicende dei numerosi cuccioli assassinati da un sedicente tecnico allevatore a Palermo.

CaniRandagi

"In porto vi sono circa 40 cani, accuditi, sterilizzati e con il microchip. Cani buonissimi con l' uomo. Ma le autorità CANE_bignon li vogliono.  Problemi d'immagine, dicono. I problemi reali del porto sono altri. Un signore anziano li accudisce. Tutto a sue spese, e li protegge. Ma cosa succederà a questi cani e alle colonie feline quando questo signore per limiti di età, per un malessere non potrà più accudirli?  Vi sono i cani degli ormeggiatori, dei finanziari, dei portuali, ma chi pensa a loro portando da mangiare, da bere, curandoli è solo una persona. Non ho mai visto uno di questi signori con una scodella d'acqua. A parole tutti animalisti, di fatto non lo è nessuno. E i cani vengono sovente minacciati dalle autorità."

Noi stiamo coi randagi. Il Comune si faccia carico di aiutare quel meraviglioso signore e s'impegni ad accoglierli nel caso dovesse accadergli qualcosa (speriamo il più tardi possibile).

(S.I.)