11 Settembre 2009

La tragedia del Palio dei Berberi: una mail di protesta al Sindaco di Calascibetta (EN)

di S.I.

Alcuni animalisti su Facebook (noto social network) hanno organizzato una protesta con invio di mail al Sindaco di Calascibetta (Enna), all'indirizzo info@comune.calascibetta.en.it  per il vergognoso e drammatico epilogo consumato al Palio dei Berberi, rivelatosi uno spettacolo indegno, incivile e sanguinario, un’altra tragedia annunciata: sin dal 2005, infatti, la LAV aveva denunciato che il Palio di Calascibetta era pericolosissimo e si sarebbe trasformato in una mattanza per gli animali e chiesto al Prefetto di Enna di vietarlo, appello che adesso gli animalisti ripropongono al nuovo Prefetto visto che gli organi deputati localmente alla sicurezza pubblica ed al benessere degli animali – Comune e Servizi Veterinarihanno tranquillamente autorizzato la corsa.

cavalli

Testo tipo della lettera (che può essere inviata da tutti coloro lo volessero, che non é necessario scrivere allo stesso modo ma che deve però contenere, come ovvio, i riferimenti al Palio dei Berberi che si é svolto in Calascibetta -Enna-):

E’ inconcepibile che Sindaco, Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli, ASL e Forze dell’Ordine abbiano potuto autorizzare e far svolgere una corsa di cavalli che elude anche i minimi parametri di sicurezza pubblica e di benessere per gli animali: non vi era un’ambulanza veterinaria per equini; il tracciato della gara era grossolanamente delimitato solo dai paletti di legno e dai nastri bicolore di plastica, assolutamente non in grado di garantire la sicurezza e l’incolumità dei fantini, dei cavalieri e degli equidi, nonché delle persone che assistevano alla manifestazione (infatti durante la corsa di ieri sera stesso, in un paio di casi, i cavalli hanno travolto uno spettatore e fatto cadere dei fantini); non erano state poste nemmeno una delle necessarie paratie per attutire eventuali impatti o cadute, ecc. Chiedo che una cosa simile non abbia mai più a ripetersi... In attesa di riscontro porgo distinti saluti

nome e cognome

città