11 Settembre 2009

Sicilia, docenti restituiranno schede elettorali

Per protestare contro i tagli nelle scuole il segretario nazionale del Codacons Francesco Tanasi, cento dirigenti dell'associazione e i responsabili dei comitati 'Salviamo i precari' e 'Vittime della Gelmini' spediranno alle sedi del Governo centrale le proprie tessere elettorali. Con l'iniziativa si vuole sottolineare "la discrepanza enorme tra ciò che i politici avevano promesso in campagna elettorale e ciò che hanno invece attuato". "L'attuale Governo - afferma Tanasi - aveva promesso a tutti gli italiani un milione di nuovi posti di lavoro. Quello che ci propone sono invece tagli di personale pesantissimi in periodo di crisi generale e un avanzare della percentuale di disoccupazione soprattutto tra i giovani del sud Italia". Codacons"Dove sono finite - si chiede Tanasi - le promesse e le buone intenzioni grazie alle quali hanno acquisito migliaia di voti utili? Non possiamo più accettare una simile incoerenza. Non ci interessa votare se otteniamo poi l'esatto contrario di ciò che veniva programmato. Continuando di questo passo ci saranno in effetti un milione di posti di lavoro, ma in meno".