12 Settembre 2009

Oltre 150 giovani alla prima giornata della Summer School

Un pubblico numeroso ed attento ha fatto da cornice, ieri, a Villa Piccolo di Capo d’Orlando alla prima giornata della Summer School, la scuola di politica promossa dal circolo giovani MPA Nebrodi. Oltre 150 giovani provenienti da tutto il comprensorio hanno seguito gli interventi incentrati sulle prospettive della crisi economica dei due relatori d’eccezione, l’assessore regionale al Bilancio Roberto Di Mauro e il professor Mario Centorrino, docente di Politica Economica all’Università di Messina. Il successo della prima giornata della Summer School è stato sottolineato dall’On. Prof. Ferdinando Latteri: “Formazione, qualità e meritocrazia sono i criteri ispiratori dell’Mpa e rappresentano i principi fondatori di questa scuola – afferma l’On. Latteri. Il nostro obiettivo è crescere e formare la classe dirigente del domani che abbia contezza dei problemi del territorio e sappia come affrontarli. Al grande entusiasmo e al dinamismo di questi giovani – prosegue Latteri – bisogna unire capacità e competenze, nel tentativo di valorizzare un territorio come quello dei Nebrodi, ricchissimo di risorse culturali e naturali ma, al tempo stesso, bisognoso di interventi di piena valorizzazione di questo patrimonio. La strada è lunga – conclude Latteri – ma è stata tracciata”. Oltre al numeroso pubblico giovanile, erano presenti alla prima giornata della Summer School l’assessore provinciale alle Politiche Giovanili Daniela Bruno, il capogruppo dell’Mpa al consiglio provinciale Roberto Cerreti, il commissario straordinario dell’Ente Parco dei Nebrodi Antonino Ferro e molti amministratori dei comuni del comprensorio. summer-schoolIl prossimo appuntamento con la Summer School è previsto per sabato 19 settembre.