16 Settembre 2009

Prima condanna in Italia per ‘Clandestinità’

Prima condanna a Milano per il reato di clandestinita' introdotto dal nuovo pacchetto sicurezza. Si tratta di un cittadino algerino condannato dal giudice di pace di Milano alla pena di 5 mila euro, sostituita dall'espulsione per almeno 5 anni. Per l'avvocato tuttavia l'uomo non puo' essere espulso perche' e' ancora pendente un procedimento per il quale l'algerino e' stato condannato per spaccio. Deve essere celebrato infatti il processo d'appello. (ANSA)