17 Settembre 2009

L’Onu: i clandestini non sono dei criminali

Associare clandestinita' a criminalita' incoraggia la xenofobia

Copertina del disco (www.antiwarsongs.org)

Gli immigrati clandestini non sono criminali, ha affermato oggi a Ginevra l'Alto commissario Onu per i diritti umani, Navi Pillay. 'Le infrazioni alle regole di immigrazione non fanno di una persona un criminale', ha insistito Pillay, aprendo un dibattito sui 'Diritti umani dei migranti nei centri di detenzione'. Per l'Alto commissario, 'associare l'immigrazione irregolare alla criminalita' promuove una stigmatizzazione dei migranti e incoraggia un clima di xenofobia e ostilita''. (ANSA)