18 Settembre 2009

Mafia: Mancino sentito dai pm a Roma

Nell'indagine su stragi del 1992 e trattativa Stato-mafiosi

Il vice presidente del Csm, Nicola Mancino, e' stato sentito ieri dai pm di Caltanissetta e Palermo che aveva sollecitato ad ascoltarlo. La sua testimonianza si colloca nell'ambito delle nuove indagini sulla trattativa fra Stato e mafia e sulle stragi del 1992. Mancino, che all'epoca dei fatti era ministro dell'Interno, ha chiesto di essere sentito a Roma e avrebbe confermato di non ricordare l'incontro con Borsellino al Viminale pochi giorni prima dell'attentato. (ANSA)