22 Settembre 2009

Testa di agnello e minacce di morte a sede regionale Cisl

Segretario Sbarra, 'vogliono creare panico'

Tratta da: www.calabriasulweb.it

Una testa di agnello mozzata e sanguinante e un biglietto con minacce di morte dono stati lasciati alla sede regionale della Cisl. Lo riferisce in una nota la stessa Cisl Calabria. 'Siamo indignati e angosciati - ha detto il segretario generale Luigi Sbarra - per l'ennesimo messaggio intimidatorio. Confidiamo nella magistratura, che sapra' individuare emissari e mandanti, votati esclusivamente a destabilizzare e a creare il panico, colpendo una forza sociale come la Cisl Calabria'. (ANSA)