23 Settembre 2009

Abusi sessuali su minorenne, condannato un uomo di 88 anni

I giudici della corte d'appello di Messina hanno confermato la condanna a 6 anni inflitta in primo grado ad Alfio Lo Bo, 88 anni, di Mongiuffi Melia, accusato di abusi sessuali su minore. La vicenda giudiziaria ebbe inizio nel 2004, a seguito della denuncia di una donna, madre di una bimba di 6 anni, che dichiarò che la propria bambina aveva subito le molestie dell'uomo.
Secondo quanto accertato dalle indagini, Alfio Lo Bo approfittando delle momentanee assenze dei genitori della bambina, l'avrebbe più volte molestata. Questo determinò atteggiamenti strani nella vittima che insospettirono la madre. Da qui la denuncia e le successive visite psicologiche che confermarono gli abusi sessuali subiti.