25 Settembre 2009

Cgil, no nuovi coefficienti pensioni

La Cgil dice no all'applicazione automatica dei nuovi coefficienti di trasformazione del montante contributivo a partire dal 2010. 'Questa applicazione - spiega il segretario confederale Morena Piccini - avrebbe dovuto essere preceduta dal lavoro di una Commissione sull'impatto degli stessi coefficienti'. 'A questo punto - spiega - si rischia una riduzione consistente degli assegni erogati a partire dal 2010 per chi avra' la pensione calcolata con il sistema contributivo'. (Ansa, 24 settembre)