26 Settembre 2009

Filippine: tifone su Manila, morti

Case spazzate via da acqua e persone sui tetti vento a 100 km/h

Almeno 60 morti per le inondazioni e le frane provocate da un tifone sull'isola di Luzon nelle Filippine. Lo comunicano le autorita'. Manila e' attualmente senza energia elettrica e gli aeroporti sono stati chiusi. La televisione ha mostrato le case trascinate via dalla violenza dell'acqua e persone sui tetti che chiedono aiuto. Il vento soffia a 100 km orari. Nella regione della capitale e in altre 25 zone dell'isola di Luzon, e' stato dichiarato lo stato di calamita'. (ANSA)