26 Settembre 2009

Fotografia, la Sicilia dopo la Sicilia

xiong1_m1Al bando coppole, lupare, donne vestite di nero e pecore. Per presentare, invece, la realtà di una Sicilia che con le sue peculiarità, e comunque forte delle sue tradizioni, si misura con la modernità, nella società, nell’economia, nella quotidianità. Trenta grandi fotografi internazionali raccontano a Milano la Sicilia oltre la Sicilia: è l’obiettivo di “(Dopo la Sicilia). A Milano”, la grande mostra che riunisce nella Galleria del Credito Valtellinese una imponente selezione di opere di Gabriele Basilico, Marco Anelli, Marina Ballo Charmet, Olivo Barbieri, Stefania Beretta, Luca Campigotto, Gea Casolaro, Vincenzo Castella, Chiara Dynys, Ico Gasparri, Claudio Gobbi, Guido Guidi, Hiroyuki Masuyama, Francesco Jodice, Dominique Laugé, Luo Yongjin, Marcello Maloberti, Mocellin/Pellegrini, Multiplicity, Alessandro Natale, Adrian Paci, Thomas Struth, Carlo Valsecchi, Massimo Vitali, Luca Vitone, Xiong Wenyun, Silvio Wolf. Curata da Marco Meneguzzo, “(Dopo la Sicilia).” intende indagare i modi, i modelli e i metodi con cui fotografi, artisti che usano la fotografia, e videomaker hanno guardato la Sicilia negli ultimi decenni. "(Dopo la Sicilia). A Milano", a cura di Marco Meneguzzo, Galleria del Credito Valtellinese (corso Magenta 59), dal 17 settembre al 7 novembre 2009, martedì-domenica 10- 18, info e prenotazioni 0243.353.522 e www.civita.it