26 Settembre 2009

Italiani spendono 94 euro al mese in cultura: solo Milano supera media

Un italiano spende in cultura circa 94 euro al mese, budget medio pro capite mensile dedicato alle diverse attività culturali. Complessivamente gli italiani spendono in cultura quasi quattro miliardi di euro al mese tra libri, cinema, arte, viaggi, corsi culturali e musica. I milanesi sono i più disposti a spendere, arrivando a destinare 100 euro al mese per la propria "spesa culturale". Sono alcuni dei dati che emergono dalla indagine "I cittadini e la cultura" realizzata dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, attraverso DigiCamere, su 600 capifamiglia nei Comuni di Milano, Roma, Napoli e Monza. Le interviste sono state effettuate con il metodo C.A.T.I.

Secondo l'indagine il 75% di milanesi, romani, napoletani e monzesi è soddisfatto dell'offerta culturale della propria città: circa la metà la ritiene adeguata e il 25,9% elevata, mentre circa il 28% pensa che la propria città dal punto di vista culturale sia alla pari o superiore a città europee come Parigi, Londra, Berlino e Barcellona. A Milano la pensa così il 31,3%, a Roma il 42,7%, a Napoli il 24,5%, a Monza il 13,9%.

Tra le attività culturali preferite dagli italiani ci sono la lettura e il cinema: circa il 30% acquista libri o riviste di settore una volta alla settimana mentre il 10,3% va al cinema e il 10,5% noleggia un dvd tutte le settimane. I milanesi visitano più spesso mostre d'arte, i napoletani vanno a teatro, i romani girano per monumenti.

Di imprese e cultura si è parlato in occasione del primo forum dell'Unesco per la Cultura e le Industrie Culturali presso la Villa Reale di Monza. "La cultura - ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza - è a tutti gli effetti una risorsa in grado di generare impresa, occupazione e dare valore a un territorio. Ed accogliere in Villa Reale il primo Forum dell'Unesco per la Cultura e le Industrie Culturali è stata certamente un'iniziativa importante di grande rilievo internazionale e un esempio di marketing territoriale che come Camera di commercio di Monza e Brianza abbiamo sostenuto".

Tra le attività preferite dai milanesi ci sono la lettura e il cinema: il 36,7%, infatti, acquista libri o riviste di settore una volta alla settimana, il 12% va al cinema e il 9,3% noleggia un dvd tutte le settimane. Così come tutte le settimane il 5,3% dei milanesi visita mostre, il 4% va a teatro e ad un concerto. Anche i romani preferiscono la lettura e il cinema: il 33,3% infatti, acquista libri o riviste di settore una volta alla settimana, il 12,7% noleggia o compra un dvd e il 9,3% va al cinema tutte le settimane. A Napoli il 21,2% acquista libri o riviste di settore una volta alla settimana e il 10,6% va al cinema o noleggia un dvd tutte le settimane. Tutte le settimane il 4% dei cittadini del capoluogo partenopeo va a teatro. (Apcom)