28 Settembre 2009

Ancora una volta soldi alla FIAT

Incredibile, offensiva e assurda affermazione dell'assessore all'Industria, Marco Venturi, intervenuto alla seduta straordinaria del Consiglio provinciale di Palermo al Comune di Termini Imerese.

La Regione Siciliana si sottomette alla logica affaristica di FIAT e si dice  pronta a sostanziosi investimenti per garantire un futuro allo stabilimento Fiat di Termini Imerese e mette "Sul piatto la Regione mette circa 350 milioni di euro".

Secondo la curiosa quanto estemporanea affermazione dell’assessore Venturi, il  governo è disponibile  a creare un vero polo industriale con un grande indotto.

Per fare ciò “REGALA” ancora soldi siciliani ai signori Agnelli ed al signor Luca Cordero di Montezemolo, peraltro impegnato anche nell’affaire Tirrenia.

Invece di “sostenere" un piano industriale serio e produttivo per la Sicilia, Venturi,  non ha di meglio che regalare ancora soldi alla Fiat.

Sicilia Libera invita il Presidente della Regione Raffaele Lombardo a guardare il Brasile. Potrebbe scoprire che con un po’ di coraggio potrebbe salvare lo stabilimento e la viticoltura siciliana.

La soluzione brasiliana: auto con motori ad alcool etilico distillato da uva.

Troppo complicato per la politica siciliana un progetto industriale semplice e futuristico?

Sicilia Libera ritiene che l’ipotesi di un ulteriore finanziamento a Fiat sia una vergognosa pagina nella breve storia di questo governo autonomista