28 Settembre 2009

Mercoledì 30 settembre sciopero regionale dei forestali indetto da FAI CISL, FLAI CGIL, UILA UIL

scioperoAnche i 4200 forestali della provincia di Messina mercoledì  prossimo, 30 settembre, aderiranno allo sciopero regionale indetto da FAI CISL, FLAI CGIL e UILA UIL per protestare contro il mancato rispetto dell'accordo dello scorso 14 maggio siglato col presidente della Regione Lombardo. Tre i punti salienti dell'accordo che doveva garantire maggiore sicurezza ai territori siciliani e il giusto riconoscimento del lavoro di prevenzione svolto dai forestali: incremento delle giornate lavorative; pagamento degli arretrati contrattuali relativi al periodo 2002/2008 della nostra regione; rinnovo integrativo regionale."Il presidente Lombardo distratto dalle beghe interne alla sua maggioranza ha dimenticato gli impegni assunti con i forestali e disattende al rispetto dei più banali diritti dei lavoratori, come il pagamento di anni e anni di arretrati contrattuali", spiegano Calogero Cipriano, Giovanni Mastroeni e Salvatore Orlando rispettivamente segretari generali della Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil Messina. In concomitanza con lo sciopero, mercoledì a Palermo si terrà una manifestazione di protesta presso la sede della Presidenza della Regione. In partenza dai principali comuni della provincia 20 pullman e un numero minimo di 1000 forestali a sostegno della protesta per chiedere l'applicazione dell'accordo del 14 maggio.