30 Settembre 2009

La maggioranza dei consiglieri chiede a Buzzanca la relazione sullo stato di attuazione del programma

In un'interrogazione rivolta al sindaco la maggioranza dei consiglieri comunali chiede di conoscere lo stato di attuazione del programma e di avere chiarimenti  sull'attività svolta in questo anno e mezzo.

"Dalle ultime consultazioni elettorali (giugno 2008) alla data odierna - scrivono nell'interrogazione i 24 consiglieri - sono trascorsi oltre 14 mesi e quindi il tempo massimo previsto dalla legge per riferire in consiglio. L’azione politico-amministrativa dovrebbe avere come punto di riferimento il programma elettorale presentato alle ultime elezioni a cui i cittadini hanno espresso ampio consenso e che è stato elaborato col proficuo contributo di tutte le componenti del centro destra". "Durante la Sua gestione amministrativa - proseguono i consiglieri  rivolgendosi al  sindaco - sono intervenuti fatti particolarmente rilevanti rispetto al programma presentato". I Consiglieri chiedono  "l’immediata presentazione della relazione sullo stato di attuazione del programma" invitando il sindaco "a rispondere per iscritto e discutere nei tempi di legge sui motivi che hanno determinato le inadempienze di cui alla presente interrogazione e sul mancato rispetto di quanto statuito dall’art. 12 L.R.7/1992".

I 24 consiglieri comunali che hanno presentato l'interrogazione sono: Nello Pergolizzi, Giuseppe Melazzo, Claudio Canfora, Antonino Carreri, Felice Calabrò, Benedetto Vaccarino, Domenico Guerrera, Giorgio Caprì, Nicola Barbalace, Emilia Barrile, Giuseppe Trischitta, Gaetano Caliò, Gaetano Gennaro, Santi Daniele Zuccarello, Elio Sauta, Simona Contestabile, Antonio Barone, Nicola Cucinotta, Salvatore Serra, Gaetano Isaja, Marcello Capillo, Marcello Greco, Paolo Saglimbeni e Paolo David.