Palermitano arrestato per una rapina alla Banca Nuova di Gliaca di Piraino

I carabinieri hanno notificato un'ordinanza di custodia cuatelare al palerminato Simone Tarantino, 27 anni con l'accusa di rapina. Il provvedimento e' stato notificato all'uomo all'Ucciardone di Palermo dove si trova perche' arrestato a causa di altre rapine. Tarantino e' considerato l'autore insieme ad altre due persone di una rapina messa a segno nel primo pomeriggio dello scorso   gennaio alla filiale "Banca Nuova"in via nazionale nella frazione di Gliaca a Piraino (Messina). Tre malviventi, di cui uno a viso scoperto, erano entrati all'improvviso nell'istituto di credito ed alla presenza di  5 clienti, si erano fatti consegnare circa 20.000 euro in contanti prelevati dalle casse degli impiegati, minacciati con l'uso di taglierini. Tarantino e' stato individuato anche grazie alle immagini delle telecamere a circuito chiuso che hanno permesso di identificare l'uomo che aveva agito a viso scoperto. Tarantino  e' sospettato di essere l'autore di altri colpi nelle province di Palermo e Trapani.