Tentavano di cambiare banconote rubate, tre arrestati

I carabinieri hanno eseguito tre ordinanze di arresti domiciliari a Messina e Milazzo nei confronti di Nicolo Burgio, 47 anni e Antonino Palmi 56 anni, con l'accusa di ricettazione e nei confronti di Elisa Calarese, 37 anni, con l'accusa di reciclaggio. I provvedimenti sono stati emessi dal gip di Messina. Le indagini, dell'operazione denominata 'Inchiostro' condotte dai carabinieri della compagnia di Messina Centro con il Ris di Messina, hanno consentito di far luce sul tentativo di cambiare, nella sede locale della Banca d'Italia, somme di denaro, prevalentemente del taglio di 50 euro, considerare ricavo di furti e rapine. Le banconote erano caratterizzate dalla presenza di macchie indelebili, provocate dal pigmento rilasciato dai sistemi di sicurezza all'interno di bancomat quando venivano manomessi.

(ANSA)