A Messina il ministro dell’Ambiente Prestigiacomo

Per partecipare all'unità di crisi per i fatti di Messina, arriva il ministro dell'Ambiente del governo Berlusconi, prestigiacomo_ansa_482_jpg_370468210l'avvenente nostra corregionale Stefania Prestigiacomo, già indagata dalla Procura di Roma nei giorni scorsi per l'ipotesi di reato di peculato, per aver acquistato - secondo l'accusa - articoli di moda e pelletteria utilizzando una carta di credito del suo dicastero.

Tra i primi commenti del ministro un pensiero condivisibile : "Per evitare disastri come questi abbiamo bisogno di più fondi".

La nostra speranza é che non servano solo per acquistare delle 'griffes'. (Foto Ansa)