Napolitano: Classi dirigenti Sud non hanno retto a prova autogoverno

napolitano_pz2

E' una critica severa quella che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, rivolge agli amministratori del Sud perché tutta la società meridionale e soprattutto coloro che la guidano devono svolgere "una seria riflessione critica su se stessi".

A Rionero in Vulture, ultima tappa del suo viaggio in Basilicata, Napolitano dice senza mezzi termini: "Il bilancio delle istituzioni meridionali nel Mezzogiorno non è uniforme, comprende esperienze positive, ma nell'insieme è tale da farci dubitare che le forze dirigenti meridionali abbiano retto alla prova dell'autogoverno". (ANSA)