Sisma de L’Aquila: primi indagati in settimana

Relazioni sui crolli della casa dello studente, del convitto e dell'ospedale

Foto ANSA

In settimana ci saranno i primi provvedimenti dell'inchiesta sul terremoto, come è stato annunciato dal procuratore de L'Aquila. Alfredo Rossini ha subordinato le decisioni alle perizie dei consulenti, che hanno consegnato le relazioni sulla Casa dello studente, il Convitto nazionale, l'ospedale e l'universita' del capoluogo abruzzese. I provvedimenti riguarderanno le presunte responsabilita' sui crolli della casa dello studente e del convitto, dove morirono 11 giovani. (ANSA)