Inondazioni e frane anche nelle Filippine: oltre 90 i morti

MANILAOltre novanta persone sono state uccise da una serie di smottamenti di terreno causati dalle piogge torrenziali cadute nelle regioni montagnose delle Filippine settentrionali. Lo hanno annunciato oggi responsabili locali.

Sessantanove persone sono perite nella provincia di Benguet per le frane avvenute ieri e oggi in cinque diverse città, ha riferito il capo del governo provinciale, Nestor Fongwan. Nella città turistica di montagna di Baguio, diciassette persone sono state uccise da smottamenti di terreno che hanno sepolte intere case in diverse zone della città, ha riferito un funzionario della protezione civile, Peter Fianza. Un terzo smottamento di terreno ha fatto cinque morti e 32 dispersi.

(Fonte Afp - Apcom)