12 Ottobre 2009

Vibo Valentia: Sequestro beni per 60 milioni ad un imprenditore

Beni mobili ed immobili per un valore di oltre 60 mln di euro sono stati sequestrati dalla Dia a un imprenditore edile di Vibo Valentia. Giuseppe Prestanicola, 57 anni, che era stato arrestato nel febbraio scorso, secondo l'accusa, avrebbe consentito l'infiltrazione della cosca Mancuso, che ha il controllo delle attività  illecite in tutto il Vibonese, nei subappalti per i lavori dell'autostrada A3. (Ansa, 12 ottobre)